PULIZIA CAPPE

Preservare i vostri attrezzi da lavoro non è un lusso ma una necessità e, come ci ricorda il Decreto Ministeriale 12/04/1996 relativo alla manutenzione e pulizia di cappe da cucina e relative condotte di aspirazione che richiede una classe di reazione al fuoco pari a zero, l’insieme degli apparati deve risultare “incombustibile”: verificare che stiamo così e renderle efficienti è compito di Global Clean.

Un servizio indispensabile per lavorare in condizioni di sicurezza ottimale e per offrire ai vostri clienti la garanzia di un’igiene impeccabile: la tecnologia di manutenzione industriale previene e risolve i problemi di accumulo dei grassi residui di vapori cottura sulle superfici interne di cappe, condotti ed estrattori.

Si tratta di un metodo efficace contro cattivi odori, sgocciolio di liquami grassi e rischi d’incendio. Abbiamo perfezionato una tecnologia a secco che evita lo smontaggio dell’impianto e il blocco della cucina.

Se la cucina non avesse giorni di chiusura l’intervento allora sarà notturno.

I professionisti della ristorazione che vogliono lavorare tranquilli e in sicurezza sanno che questo tipo di manutenzione è unica e indispensabile.

Le principali normative di riferimento

 

Decreto Legge N.81 del 9 aprile 2008 

Prevede che i luoghi di lavoro, gli impianti ed i dispositivi devono regolarmente essere sottoposti a manutenzione tecnica e devono essere eliminati i difetti che possono pregiudicare la sicurezza e la salute dei lavoratori. I luoghi di lavoro, gli impianti e i dispositivi devono essere sottoposti a regolare pulitura per garantire adeguate condizioni igieniche.

 

Decreto Ministeriale 12 aprile 1996 

E’ relativo alla manutenzione e pulizia di Cappe da cucina e relative condotte di aspirazione, richiede una classe di reazione al fuoco pari a ZERO e ci dice che l’insieme degli apparati deve risultare “incombustibile”.

Step di pulizia della cappa
  • Copertura di protezione degli equipaggiamenti e degli utensili
  • Smontaggio e pulizia degli estrattori: ventilatori centrifughi, cassoni e torrette d’estrazione
  • Emulsionamento dei grassi via l’applicazione con la lancia a schiuma di prodotti detergenti conformi alle norme ISO (cappe, estrattori, sensori)
  • Risciaquatura con acqua calda pressurizzata e recupero delle acque residue
  • Polverizzazione di una soluzione pulente e disinfettante conforme alle norme vigenti,
  • Pulizia e trattamento dell’inox
  • Pulizia e disinfezione dei pavimenti e griglie di evacuazione
  • Rilascio della certificazione dei lavori eseguiti
 Rischio di incendio

Il grasso alimentare presente nelle cucine è altamente infiammabile ed è responsabile della maggior parte degli incendi che si verificano nei ristoranti.

Contaminazione

I depositi organici che vengono a formarsi sono un substrato ideale per la proliferazione di batteri e muffe che possono contaminare gli alimenti attraverso lo sgocciolamento.

Cattivi odori

Se non viene effettuata una corretta pulizia il grasso ostruisce i condotti riducendo la portata di aspirazione, generando cattivi odori e aumenta il rischio di intossicazione causato da una ventilazione insufficiente.

 Spreco energetico

I sistemi di estrazione sporchi fanno sì che il motore funzioni forzatamente, consumando quindi più energia del necessario con un conseguente aumento dei costi.